0

AgireOra Edizioni

Donazioni

Donazioni per le attività di AgireOra: perché sono necessarie e come vengono utilizzate

L'attività di AgireOra Network è gestita da un piccolissimo gruppo di volontari, che dedica il suo tempo non lavorativo a ideare e portare avanti varie iniziative, senza ricevere alcun compenso, anzi, finanziando in parte tali attività.

Le donazioni che AgireOra riceve sono indispensabili per la realizzazione di tali iniziative e possiamo assicurare che non vengono utilizzate per sostenere i costi di gestione, o pagare stipendi o collaborazioni: ogni euro donato va a finanziare direttamente le singole campagne.

Se lo desideri, puoi anche decidere per che cosa verrà usata la tua donazione: il settore di intervento (scelta vegan, vivisezione, pellicce, ecc.) o la tipologia di iniziativa (realizzazione di video, interventi nelle scuole, affissioni, ecc.).

Fai la tua donazione! »

Per saperne di più...

Qui di seguito cerchiamo di spiegare nel dettaglio come lavoriamo, quali iniziative portiamo avanti, quali sono i costi, da dove ricaviamo i fondi per coprirli e come sia importante l'aiuto di tutti per andare avanti, visto che è impensabile poter coprire le tante voci di spesa solo attraverso l'autofinanziamento da parte dei pochi attivisti che gestiscono le attività di AgireOra.

Cos'è AgireOra

Come detto sopra, l'attività di AgireOra Network è gestita da un piccolissimo gruppo di volontari, i quali, essendo appunto volontari, non percepiscono alcuno stipendio o rimborso spese da parte di AgireOra: svolgono normali lavori del tutto estranei all'animalismo e, ben lungi dal ricevere un compenso, contribuiscono invece a finanziare le attività di AgireOra con una parte del loro stipendio ogni mese.

Quali iniziative portiamo avanti

L'attività principale di AgireOra è quella informativa, attraverso il network di circa 20 siti e la produzione di materiali informativi vari da parte di AgireOra Edizioni (libri, opuscoli, pieghevoli, volantini, locandine, manifesti, video).

Attraverso tali materiali, vengono realizzate ogni anno varie iniziative specifiche, finanziate interamente da AgireOra, che non comportano alcun afflusso di denaro a copertura spese (o un afflusso del tutto insufficiente), ma sono "a fondo perduto". Eccone alcune:

Fai la tua donazione! »

Gestione economica

La maggior parte del lavoro viene svolta da pochi volontari che mettono a disposizione la propria competenza professionale gratuitamente (grafici, informatici, copywriter, ecc.). Le spese sono quindi ridotte al minimo e comprendono solo i costi vivi e le attività che non si riescono a coprire con volontari.

Quali sono le principali fonti di spesa? Eccole elencate:

Quali invece le fonti delle entrate per coprire le spese?

Sono in sostanza solo 4:

Perché c'è bisogno di donazioni?

Semplicemente perché, per essere più efficaci possibile, le spese superano di gran lunga le entrate. Attività come la realizzazione e distribuzione di materiale informativo non possono che essere portate avanti in perdita per essere efficaci... Motivo per cui non le fa quasi nessuno. Infatti non si può richiedere un prezzo alto per i materiali informativi prodotti: lo scopo è di diffonderli il più possibile, quindi vengono distribuiti a un prezzo che non copre le spese di realizzazione e distribuzione.

Grazie alla raccolta fondi attraverso la vendita sul sito di AgireOra Edizioni di prodotti non informativi (alimentari vegan, cosmetici vegan e cruelty-free e poco altro), e all'auto-finanziamento dei gestori di AgireOra, si riescono a coprire i vari costi di gestione elencati nelle "fonti di spesa" sopra citate, ma tali contributi non sono sufficienti a coprire anche tutti i costi delle varie iniziative informative portate avanti nel corso dell'anno.

Tali costi possono essere coperti solo dalle donazioni: più donazioni ci sono, più iniziative si riescono a realizzare e, al contempo, questo ci permette di assicurare che TUTTO il ricavato delle donazioni va a finanziare SOLO e direttamente le campagne informative, non è in alcun modo usato per coprire i costi di gestione.

Fai la tua donazione! »

Cosa NON faremo con le donazioni

Alcuni esempi

Vorremmo qui portare un paio di situazioni che ben esemplificano il perché le iniziative debbano per forza di cose essere in perdita, dal punto di vista monetario, per risultare più utili ed efficaci; questo al fine di far comprendere come siano dunque necessarie le donazioni per permetterne la realizzazione.

1. Realizzazione di un video-corso di cucina vegan

Abbiamo prodotto nel 2013 un video-corso di cucina e pasticceria vegan su DVD, da destinare agli istituti alberghieri. L'utilità di tale iniziativa è palese: è estremamente importante formare i futuri cuochi in modo che siano in grado di preparare ottimi piatti vegan, al fine di diffondere le opzioni vegan in tutti i locali (ristoranti, gastronomie, hotel, pasticcerie, bar, ecc.).

Al DVD è anche associato un opuscolo con stesso contenuto. Il tutto verrà inviato gratuitamente alle scuole aderenti (1-2 DVD per scuola, 1 opuscolo per studente partecipante, più alcuni libri di cucina vegan). E' stato svolto collateralmente un grosso lavoro di contatto con le scuole, per raccogliere le adesioni, prima di procedere col progetto.

La spesa totale per la realizzazione del video (che sarà utilizzato per molti anni a venire) più l'invio di materiali cartacei a circa un centinaio di scuole (per un numero di studenti - probabili futuri cuochi - che si aggirerà quindi intorno a 10.000) è stata di circa 7.000 euro.

Il DVD è anche in vendita sul sito di AgireOra Edizioni per i singoli interessati, ma abbiamo comunque scelto di distribuirlo a un prezzo basso, rispetto ad altri prodotti dello stesso tipo disponibili in altri cataloghi.

E' chiaro come non vi sia modo per far andare in attivo questo progetto: prima di andare in pari attraversi i soli ricavi delle vendite del DVD, passeranno svariati anni, e nel frattempo vi saranno molte altre iniziative da finanziare. Ed è altrettanto chiaro che alle scuole il DVD + materiali informativi devono essere forniti gratuitamente, visto che la proposta di educare gli studenti sul tema viene da noi.

Ecco dunque che senza donazioni a sostegno di tale progetto, esso sarebbe risultato irrealizzabile.

2. Affissioni di manifesti

L'iniziativa "Campagne a manifesti", attiva già da qualche anno, consiste nella stampa e spedizione di manifesti - a titolo completamente gratuito - ai singoli attivisti di varie città che si impegnino in un'affissione comunale sul proprio territorio. Le tematiche sono varie: scelta vegan, vivisezione, pellicce, circhi, animali d'affezione, ecc.

L'iniziativa è importante perché permette con costi relativamente contenuti di raggiungere molte persone che normalmente non frequentano i canali animalisti.

In particolare, nel 2013 abbiamo anche realizzato dei manifesti "giganti" di dimensioni 6x3 metri, anch'essi disponibili per affissioni comunali.

Per non non andare in perdita basterebbe far pagare le spese di stampa e spedizione dei manifesti: ma chi organizza l'affissione deve già pagare i costi della stessa; chiedendo anche il rimborso spese per i manifesti crollerebbe il numero di partecipanti.

Nel 2013 abbiamo speso per questa iniziativa circa 11.000 euro, per la realizzazione di 10.000 manifesti + 100 manifesti giganti (molto più costosi, ma molto più visibili e d'impatto): anche in questo caso, senza donazioni l'iniziativa non sarebbe stata realizzabile.

Fai la tua donazione! »